Archbishop Elect CordileoneIl Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di San Francisco (U.S.A.), presentata da S.E. Mons. George H. Niederauer, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Arcivescovo di San Francisco (U.S.A.) S.E. Mons. Salvatore J. Cordileone, finora Vescovo di Oakland.

 S.E. Mons. Salvatore J. Cordileone

S.E. Mons. Salvatore J. Cordileone è nato il 5 giugno 1956 a San Diego (California), nell’omonima diocesi. Dopo aver completato gli studi filosofici presso il Seminario "Saint Francis" e l’Università di San Diego (1974-1978), ha compiuto quelli teologici presso il Collegio Americano del Nord e l’Università Gregoriana a Roma (1978-1982). Più tardi, ha ottenuto il Dottorato in Diritto Canonico presso la Gregoriana (1985-1989).

È stato ordinato sacerdote il 9 luglio 1982 per la diocesi di San Diego.

Dopo l’ordinazione ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale della "Saint Martin of Tours Parish" a La Mesa (1982-1985); Segretario particolare vescovile (1989-1991); Vicario Giudiziale aggiunto (1990-1991); Parroco dell’"Our Lady of Guadalupe Parish" a Calexico (1991-1995); Officiale del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica a Roma (1995-2002).

Nominato Vescovo titolare di Natchez ed Ausiliare di San Diego il 5 luglio 2002, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 21 agosto successivo. È stato promosso alla Sede di Oakland il 23 marzo 2009.

In seno della Conferenza Episcopale è Presidente del "Subcommittee for the Promotion and Defense of Marriage" e Membro del "Committee for Canonical Affairs and Church Governance". Inoltre, è Membro del "Committee on Religious Liberty" della "California Catholic Conference".

Oltre l’inglese, conosce l’italiano, lo spagnolo e il latino.

http://press.catholica.va/